O.P.OPugliesi

SOCIETA’ COOPERATIVA AGRICOLA

Chi Siamo.

O.P.O. Pugliesi soc. coop. Agricola, è un’organizzazione di produttori olivicoli costituita il 14 dicembre 2017. A febbraio 2018 ha ottenuto dalla Regione Puglia il riconoscimento come Organizzazione di Produttori del settore olio di oliva ed olive da tavola.

Con i suoi oltre 2.500 soci tra produttori olivicoli e frantoi, OPO Pugliesi è presente sull’intero territorio pugliese e intende affermarsi come punto di punto di riferimento per il settore olivicolo regionale.

Organigramma.

  • Tommaso Battista – Presidente
  • Sangiorgio Lucia - Consigliere
  • Pelosi Alberto – Consigliere
  • Palermo Michele - Consigliere
  • De Pascalis Anna - Consigliere
  • Allegrini Giovanni - Consigliere

Mission.

O.P.O. Pugliesi nasce con l’intento di promuovere iniziative concrete per la tutela e la valorizzazione del prodotto dei propri associati attraverso la concentrazione dell’offerta e la commercializzazione della produzione olivicola dei propri aderenti.

 

Progetto.

Progetto Regg. 611-615/2014 e s.m.i. – Triennio 2018-2021

2: MIGLIORAMENTO DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’OLIVICOLTURA.

Misura - 2.A) Operazioni collettive di mantenimento degli uliveti ad alto valore ambientale ovvero a rischio di abbandono

L’attività prevede una serie di interventi di potatura straordinaria su olivi nell’areale delimitato dal DM del 7 dicembre 2016 per la prevenzione e controllo del batterio Xylella fastidiosa.

Gli interventi cesori, infatti, favorendo l’arieggiamento degli alberi, migliorandone lo stato vegetativo e ostacolando lo sviluppo di avversità parassitarie aiuteranno a prevenire la diffusione dei vettori della X. fastidiosa e degli altri agenti del CoDiRO.

L’intervento di potatura rappresenta, secondo le linee guida per il contenimento della diffusione della Xylella fastidiosa redatte dalla Regione Puglia e recepite nel DM, uno dei principali mezzi di prevenzione.

Misura - 2.B) Elaborazione di buone pratiche agricole per l’olivicoltura, basate su criteri ambientali adattati alle condizioni locali, nonché la loro diffusione presso gli olivicoltori il monitoraggio della loro applicazione pratica.

La misura prevede la promozione di un modello di olivicoltura che rispetti l’ambiente e nel contempo sia economicamente valido e sostenga le funzioni multiple della agricoltura.

L’OPO Pugliesi ha previsto la realizzazione dei seguenti interventi:

  • divulgazione delle metodologie di BPA e loro introduzione e applicazione pratica mediante anche la fornitura di servizi di assistenza tecnico-agronomica;
  • fornitura di mezzi tecnici innovativi ed ecocompatibili;

Misura 2.c) Dimostrazione pratica di tecniche alternative all’impiego di prodotti chimici per la lotta alla mosca dell’olivo, nonché progetti di osservazione dell’andamento stagionale.

Attraverso uno staff tecnico altamente qualificato OPO Pugliesi ha sviluppato un programma di osservazione dell’andamento stagionale dell’infestazione della mosca dell’olivo.

I dati rilevati e adeguatamente rielaborati consentono di redigere un bollettino settimanale opportunamente diffuso nei 5 comprensori individuati.

Bollettini

AMBITO 4 – MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA’ DELLA PRODUZIONE DI OLIO D’OLIVA E DELLE OLIVE DA TAVOLA

Misura - 4.A) Miglioramento delle condizioni di coltivazione, di raccolta, di consegna e di magazzinaggio delle olive prima della trasformazione e connessa assistenza tecnica

La misura prevede la realizzazione di un servizio di assistenza tecnica nei confronti dei soci aderenti che ha come obiettivi principali:

  • l’applicazione di tecniche colturali finalizzate all’incremento della produzione e al contenimento della alternanza di produzione;
  • la razionalizzazione dell’uso delle risorse idriche;
  • l’ ottimizzazione della fertilizzazione anche attraverso forme innovative di nutrizione;
  • l’ applicazione di tipologie innovative di meccanizzazione delle operazioni di raccolta e di potatura;
  • il miglioramento e razionalizzazione degli interventi di difesa attraverso il monitoraggio degli agenti patogeni

Misura 4.D) Assistenza tecnica alla produzione, all'industria di trasformazione oleicola, alle imprese di produzione delle olive da tavola, ai frantoi e alle imprese di confezionamento per quanto riguarda aspetti inerenti alla qualità dei prodotti.

L’OPO  con l’intento di supportare le strutture di trasformazione e di confezionamento ad essa associate ha previsto una serie di interventi volti al miglioramento della qualità dell’olio.

Nella presente misura è stato quindi sviluppato un piano di interventi per superare le problematiche strutturale e tecniche riscontrate attraverso azioni correttive mirate e specifiche.

News .

Tutto sul mondo dell'olivicoltura

Contatti.

Bari